See other templatesSee other templates

Sei qui: HomeDidatticaMateriali di aggiornamento

I concetti di buona prassi nell'IRC

Valutazione attuale:  / 0

La ridefinizione del quadro di riferimento del sistema scolastico che ha visto negli ultimi anni numerosi cambiamenti, porta alla consapevolezza che è fondamentale valorizzare ciò che è stato fatto fino ad oggi, contestualizzando l’irc in modo da non renderlo svincolato, consolidando la disciplina. E’ necessario individuare come sviluppare una specifica continuità col passato, per non disperdere nulla, e per passare a proposte operative utili all’insegnante di religione.Questa continuità è rappresentata dall’analisi professionale sulle pratiche, con l’obiettivo di costruire competenze professionali attraverso una formazione articolata e auto-riflessiva. Analisi sulle pratiche significa, infatti, portare la ricerca nella pratica riflessiva perché le buone pratiche, nel momento in cui producono riflessività e consapevolezza

Scarica allegato

La parola di Dio nella vita

Valutazione attuale:  / 0

In Vaticano, dal 5 al 26 ottobre, si è svolta la XII Assemblea generale del Sinodo dei Vescovi sul tema La Parola di Dio nella vita e nella missione della Chiesa. Duecentocinquantatré padri sinodali, provenienti dai cinque continenti (51 dall’Africa, 62 dall’America, 41 dall’Asia, 90 dall’Europa e 9 dall’Oceania) hanno preso parte ai lavori, assistiti da quarantuno esperti e trentasette uditori. Erano presenti pure i delegati fraterni (in rappresentanza di dieci Chiese e comunità ecclesiali) e alcuni invitati speciali dal papa Benedetto XVI.

Scarica l'intera intervista

Matrimonio e diritto di famiglia nell'Islam

Valutazione attuale:  / 0

Innanzitutto abbiamo deciso di svolgere il tema del seminario a più mani; questo perché ci ha dato la possibilità di confrontarci strada facendo sui contenuti da esporre, e il tema proposto interessava entrambe. Conoscere un po’ più da vicino il mondo islamico ormai diventa una necessità: a scuola cominciamo ad avere studenti che provengono da paesi extra CEE, la presenza di stranieri di diverse etnie molti dei quali di religione musulmana, nel nostro territorio è ormai discretamente diffusa, i mezzi di comunicazione di massa ogni giorno ci parlano di paesi adi religione musulmana, i viaggi e le letture ci stanno avvicinando sempre più a questo universo.

Matrimonio e diritto di famiglia nell'Islam

Islam tra noi: conoscere per capire e dialogare

Valutazione attuale:  / 0

A conclusione dell’incontro di studio a due voci sull’Islam, promosso dall’Ufficio per l’IRC a fine febbraio, il prof. don Giuliano Zatti ci ha rilasciato una intervista. Don Zatti, padovano, prete dal 1988, teologo e docente di Storia delle religioni non cristiane presso la Facoltà Teologica del Triveneto, è responsabile del Servizio diocesano per le relazioni cristiano-islamiche di Padova e ha curato recentemente un ottimo sussidio, un volumetto disponibile presso il nostro Ufficio di Pastorale, Le comunità cristiane e i musulmani (Padova, Quaderni dell’Istituto San Luca 2009).  

Scarica allegato

I nuovi media nella scuola: esperienza e prospettiva nell'IRC

Valutazione attuale:  / 0

“Una delle primissime scene del film “L’attimo fuggente” di Peter Weir mostra una lezione di letteratura. Uno studente legge un brano di un professore emerito che si propone di introdurre gli allievi all’apprezzamento della poesia mediante una formula di quantificazione: la misura della poesia è direttamente proporzionale al suo valore artistico. Tutte le emozioni personali di chi legge vengono considerate inutili e irrilevanti. La comprensione di un sentimento, l’empatia con lo scritto stesso, per avere un peso “scientifico” deve essere esprimibile mediante una formula universale.

Scarica allegato

Indagare su alcune convinzioni degli adolescenti

Valutazione attuale:  / 0

Ho somministrato lo scorso anno un questionario a 732 alunni del nostro Istituto (260 maschi, 472 femmine) che spaziava su molte realtà. Propongo qui di seguito soltanto le risposte ad alcuni quesiti, quelli della sfera religiosa. Speravo – grazie all’indagine - di poter dare conforto a quei genitori che nei colloqui settimanali o ai visitoni chiedono come fare con il figlio che non va più a messa. Forse sono cristiani ugualmente, magari più dei praticanti… ma vediamo cosa ci dicono. IL CRISTIANO E LA MESSA Le domande erano: - frequenti la messa la domenica? - Indipendentemente dalla partecipazione alla messa, ti consideri cristiano? Per entrambe era previsto uno spazio dove scrivere le motivazioni che sintetizzo.

Scarica allegato

La salvaguardia del creato

Valutazione attuale:  / 2

E’ sotto gli occhi di tutti il cambiamento climatico con conseguenze negative sul creato, sulla natura e sulla nostra vita. Un cambiamento causato dalle deforestazioni, dalla cementificazione imperante, dall’immissione eccessiva di gas e smog nell’atmosfera, dallo sfruttamento smisurato delle risorse della terra, dalla valanga dei rifiuti che ci sommerge, dallo scioglimento dei ghiacciai, dal buco dell’ozono, dalla desertificazione… Qualche anno fa ho visitato l’Iran e sono stato colpito dalla capitale Teheran, città con oltre 10 milioni di abitanti (una megalopoli), perché era coperta da una nebbiolina permanente, dallo smog causato dall’inquinamento per il consumo di combustibili, di petrolio.

Leggi tutto: La salvaguardia del creato

Pagina 7 di 9

Sottocategorie

Go to top