See other templatesSee other templates

Sei qui: HomeProfessioneAngolo giuridicoAltri documentiL’Irc deve essere valutato nel credito scolastico

L’Irc deve essere valutato nel credito scolastico

Il Consiglio di Stato boccia il Tar Lazio L’Irc deve essere valutato nel credito scolastico

Il Consiglio di Stato - Sez. VI - n.2699/2007, ha disposto "la sospensione dell'esecutività dell'ordinanza del TAR Lazio – Sez. III/quater - n.2408/2007, con la quale era stata, a sua volta, sospesa l'efficacia dei punti 13 e 14 dell'art.8 della O.M. n.26 del 15 marzo 2007, in materia di istruzioni e modalità per lo svolgimento degli esami di Stato". Rimangono, pertanto, in vigore le norme che regolano l’attribuzione del credito scolastico previste dall’O.M. n.26 del 15 marzo 2007. Esprimiamo la nostra soddisfazione per gli studenti che si avvalgono dell’insegnamento della religione, ai quali viene riconosciuto l’impegno e il profitto mostrato in una disciplina scolastica avente la medesima dignità formativa e culturale delle altre. Esprimiamo soddisfazione anche per tutti i docenti di religione che vedono così confermato il senso ed il valore del loro impegno professionale nella scuola italiana.

Fonte Snadir 

Go to top