See other templatesSee other templates

La Chiesa è sempre più vicina agli IdR

Dalle informazioni raccolte e dal resoconto della nostra delegazione diocesana al Meeting nazionale degli IdR a Roma lo scorso 25 aprile – valutato da tutti/e estremamente positivo e coinvolgente per il desiderato incontro con papa Benedetto XVI – ho colto un duplice felice messaggio: la chiesa è vicina agli IdR e l’IRC è l’anima della scuola. Ne viene che tutti/e siamo chiamati a dare concretezza a tale messaggio romano dando il meglio di noi stessi tra le aule scolastiche. Ben riuscita – nell’organizzazione, nella partecipazione, nella scelta tematica – è stata pure la nostra XIX Assemblea di domenica 24 maggio.

Il clima respirato è stato di serenità e di viva collaborazione. I contributi iniziali “di casa nostra” e i lavori di gruppo hanno suggellato la bellezza della giornata trascorsa assieme. I due obiettivi – parlare liberamente tra noi e riflettere sulla figura e la missione dell’IdR valorizzando “le nostre forze” – sono stati raggiunti. Su questa strada sarà bene proseguire; leggeremo nei prossimi mesi gli Atti. Un rinnovato grazie va a quanti si sono prodigati per la buona riuscita, in particolare Dino Caliaro, che ha lanciato a tutti/e la seguente proposta: fare il servizio dell’IdR con il sorriso! Altro suggerimento emerso nel corso dell’Assemblea è di far tesoro della recente ricerca regionale sull’alfabetizzazione religiosa curata dal prof. A. Castegnaro, Apprendere la religione (EDB 2009). Ci prendiamo il prossimo anno per leggerla, discuterla in gruppi e/o nelle zone… poi nell’Assemblea 2010 tireremo qualche conclusione per il nostro impegno scolastico ed eventuali relazioni, ripercussioni con altri ambiti pastorali (la catechesi ecclesiale e i giovani).

Il testo è a disposizione presso il nostro Ufficio. La nostra Diocesi, per l’anno pastorale 2009/10, concentra l’attenzione e l’impegno sul tema “La chiesa, scuola di comunione” e come IdR non vorremmo far mancare il nostro apporto. Il prossimo “Speciale IR” sarà riservato a presentare il progetto formativo IRC 2009/10, che tiene conto dei vostri rilievi ed esigenze, segno della attenzione della nostra chiesa per voi. L’estate è il tempo in cui la scuola si ferma e gli insegnanti si riposano per trovare nuove forze e slancio in vista della ripresa di settembre. Per luglio alcuni Uffici pastorali, tra cui il nostro e quello per l’evangelizzazione e la catechesi, hanno promosso la 1a settimana biblica diocesana su “Il volto di Gesù nel Vangelo di Luca”, il cui coordinatore è il prof. Davide Viadarin (cf. il dépliant informativo allegato al nostro “Speciale IR”). Alla settimana – la quale rientra tra i corsi di aggiornamento – sono invitati anche gli IdR. Sono sicuro che molti di voi vi prenderanno parte e diffonderanno a scuola e in parrocchia l’iniziativa. Sta per concludersi l’anno paolino e per augurare a ciascuno/a di voi una buona estate faccio mia ancora una volta una espressione di Paolo di Tarso: “Qualunque cosa facciate, in parole e in opere, tutto avvenga nel nome del Signore Gesù, rendendo grazie per mezzo di lui a Dio Padre” (Col 3,17).

Don Antonio Bollin Vicenza, 1 giugno 2009 Memoria di S. Giustino, martire

Go to top