See other templatesSee other templates

La provvidenziale sosta natalizia

Il Natale, anche se atteso, arriva sempre troppo presto. L’Avvento è un tempo liturgico troppo breve. La pausa scolastica natalizia è però salutare per tutti. Confidenzialmente diamo uno sguardo al mondo della scuola, all’IRC e alle proposte di impegno e di formazione che vengono raccolte in questo numero natalizio di “Speciale IR”. Da fonti attendibili dell’Amministrazione scolastica, sembra imminente il varo della riforma della scuola secondaria di secondo grado, forse già per la fine del 2009. Occorrerà adeguarci e orientarci sulla didattica delle competenze.

Nell’estate scorso è stata siglata l’intesa su TCS e OA con le “NUOVE INDICAZIONI DIDATTICHE PER L’IRC”, tra MIUR e CEI, ma si aspetta a il DPR per pubblicarle e metterle a disposizione. Infine, si stanno raccogliendo le schede sugli avvalentisi e non dell’IRC da parte delle Segreterie degli Istituti Comprensivi o Direzioni Didattiche per l’infanzia e la primaria, dai singoli IdR per la SS 1° e 2°: la sca denza è il mese di dicembre. E’ bene che ognuno/a si faccia carico nel verificare e/o nel compiere tale adempimento importante per monitorare l’IRC nella scuola di tutti. Sono questi i mesi dedicati alla sensibilizzazione sull’IRC tramite una molteplicità di canali, primo fra tutti quello delle nostre comunità ecclesiali. Ognuno/a si senta coinvolto per far conoscere e promuovere la scelta positiva dell’IRC, mettendosi pure a disposizione delle parrocchie. Quanto poi alle modalità della scelta dell’IRC valgono le disposizioni vigenti (condensate nel “Breve Prontuario giuridico dell’IRC nella scuola” e scaricabile dal nostro sito!). Per gli alunni stranieri si possono richiedere presso il nostro Ufficio i dépliants informativi in varie lingue preparato nel 2008 (presente nel nostro sito!). C’è poi la bella lettera del nostro Vescovo Cesare sull’IRC a scuola che va fatta conoscere ovunque. Con il nuovo anno sono confermati i due appuntamenti sul dialogo interreligioso, entrati ormai nella nostra tradizione: a gennaio l’incontro con un Rabbino, a febbraio un convegno a più voci sull’Islam. Sempre nel primo trimestre 2010 sono in programma gli incontri zonali degli IdR sul tema della continuità nel curricolo di IRC. Ho sentito pareri molto positivi a proposito del corso monografico di novembre – caratterizzato da un’alta partecipazione – sull’uomo e il suo destino. Il presente “Speciale IR” – che quanto prima si spera di far pervenire per posta elettronica – si accompagna con l’Annuario degli IdR 2010, uno strumento pratico – curato dalla Segretaria del nostro Ufficio – per conoscerci e camminare insieme.

Con il pensiero e il cuore mi porto (e conduco voi tutte/i) alla Basilica della Natività a Betlemme (una delle chiese più antiche del mondo). Secondo la tradizione, sotto l’odierno coro della Basilica si trova la grotta della nascita di Gesù con un altare e una stella d’argento che reca l’iscrizione latina “HIC DE VIRGINE MARIA JESUS CHRISTUS NATUS EST” (Qui dalla Vergine Maria è nato Gesù Cristo) e sopra la stella scendono quindici lampade a rappresentare le diverse comunità cristiane. Da quella grotta, dove – più volte pellegrino – mi sono fermato in devota e commossa preghiera, rivolgo a ciascuno/a di Voi e alle vostre famiglie l’augurio di Buon Natale e di un sereno 2010 con la benedizione del Signore. Si uniscono ai miei auguri la Presidenza dell’Ufficio, Giorgia Caleari per il gruppo redazionale, Serenella, nostra Segretaria.

Don Antonio Bollin Direttore Vicenza, 7 dicembre 2009 Memoria di S. Ambrogio, vescovo e dottore della Chiesa 

Go to top