See other templatesSee other templates

Un anno nuovo con quattro impegni per gli IdR

SUL FINIRE DEL 2010

“La nostra salvezza poggia su una venuta” (Benedetto XVI), su una nascita, quella di Gesù: è il mistero dell’Incarnazione, appena celebrato, che dà gioia alla nostra esistenza! Sta per concludersi un anno, il 2010, intenso e non privo di imprevisti. Nel Vicentino con il passaggio di mons. Cesare Nosiglia a Torino, siamo in attesa di un nuovo Pastore. Invochiamo con fiducia lo Spirito del Signore perché sia un Vescovo secondo il cuore di Dio; frattanto continua il piano pastorale centrato sull’Eucaristia. Papa Benedetto XVI ci sorprende con la profondità del suo insegnamento. Invito tutti voi a leggere e utilizzare a scuola il messaggio per la Giornata Mondiale della Pace 2011 sul tema: Libertà religiosa, via per la pace (c’è già nel nostro sito!). A fine ottobre i nostri Vescovi ci hanno consegnato gli Orientamenti pastorali per questo decennio “Educare alla vita buona del Vangelo” (i quali dedicano 4 numeri alla scuola, all’IRC e all’Università – nn° 46-49). Educare è sempre un atto di amore e di speranza nel futuro! La riforma scolastica Gelmini si completa pure con quella dell’Università (votata all’antivigilia di Natale). Si volta pagina nel sistema scolastico italiano di istruzione e formazione: operiamo perché l’IRC conservi una presenza di alto profilo educativo e contribuisca a costruire un tessuto di valori condivisi per il bene e l’unità del nostro Paese.

QUATTRO IMPEGNI PER GLI IdR

Con le prime settimane del nuovo Anno si profilano alcuni impegni – adempimenti e proposte – per gli IdR: domando vivamente a ciascuno/a di Voi di farci un pensiero e di dare il proprio generoso, puntuale apporto.

LA RICERCA AVVALENTISI E NON DELL’IRC 2010/11

Con un po’ di ritardo viene inserita in questo “Speciale IR” la Scheda consueta per la raccolta dati circa gli avvalentisi e non dell’IRC nel corrente anno scolastico. Sono tenuti a compilarla e inviarla, preferibilmente via e-mail, entro fine gennaio, solo i docenti di religione della SS 1° e 2°. Per gli altri due “livelli” di scuola ci penserà la Segreteria degli Istituti scolastici (ma è bene che in ogni Istituto un IdR verifichi e incoraggi l’adempimento di questa richiesta informativa).

LA SENSIBILIZZAZIONE DELL’IRC, GLI ALUNNI STRANIERI E I NON AVVALENTISI

Gennaio è il mese per parlare dell’IRC e sostenerla a cominciare dalla propria comunità parrocchiale. Ogni IdR – che ci tiene alla scuola e ama il suo servizio – deve dare la sua disponibilità e trovare le forme e le vie per assicurare le necessarie informazioni per la scelta dell’IRC. Bisogna poi – come scrivevo qualche tempo fa – tenere sotto controllo il numero dei non avvalentisi a partire dalla scuola dell’infanzia. Quanto agli alunni stranieri, gli Uffici IRC del Veneto hanno predisposto un pieghevole multilingue: si può chiedere in Ufficio, scaricarlo dal sito web IRC, portarlo a scuola e inserirlo nel sito del proprio Istituto. Anche per questo è bene darsi una mano tra IdR della stessa scuola! GLI INCONTRI ZONALI È una iniziativa avviata da qualche anno: con il tempo darà buoni frutti. Valorizzate questa opportunità! Ringrazio i coordinatori di zona.

IL CORSO DI AGGIORNAMENTO SULLE NUOVE INDICAZIONI IRC

Viene riportato – e spiegato dettagliatamente con le finalità – il progetto del corso sulle Nuove Indicazioni nazionali dell’IRC, suddiviso in tre “scaglioni”, al quale tutti gli IdR sono chiamati a partecipare. C’è la possibilità di iscriversi al primo “turno”: fatelo entro il 31 gennaio 2011! In caso di necessità, avete notato che abbiamo “inventato” News docenti di religione… spero sia uno strumento utile e pratico! Questo numero è completato dall’Annuario degli IdR 2011. Non mi resta che augurare ad ognuno/a di Voi e alle vostre famiglie un Buon Anno!

Don Antonio Bollin Direttore 

Go to top