See other templatesSee other templates

Il concerto originale nel Brolo dell'Episcopio

PER UN’ORCHESTRA SINFONICA

Durante la mia convalescenza, tra maggio e giugno di quest’anno, in seguito ad un ricovero ospedaliero, mi sono goduto - in parecchi momenti delle giornate - presso la Casa del Clero dove da anni risiedo, un concerto speciale di vari uccelli che popolano il brolo dell’episcopio su cui si affaccia la mia stanza. Si tratta di un cuculo, di un picchio, di numerosi merli e altri piccoli uccelli dal canto gentile e squillante. Sono “voci”, suoni che non si sovrappongono, che si fondono in un mirabile concerto, che porta a rendere gloria a Dio! Anche Noi - carissime/i IdR - siamo come dei musicisti abili, originali, competenti. Ma perché la nostra orchestra sinfonica funzioni bene (con 400 artisti), perché il nostro concerto sia apprezzato da tutti non ci vogliono stonature, battitori liberi, fughe in avanti o in dietro. Ci vuole armonia, integrazione seguendo lo spartito musicale. Per raggiungere questo, è necessario l’aggiornamento, la formazione permanente, il metterci in sintonia fra noi!

IL PROGETTO FORMATIVO 2018/19: CONTINUITA’ E NOVITA’

In queste pagine viene presentato e raccolto il progetto di aggiornamento IRC 2018/19, che ciascuna/o di Voi è tenuta a conoscere e a parteciparvi secondo le indicazioni date lo scorso anno per la nostra diocesi. Va accolto come un aiuto e uno stimolo per l’arricchimento personale, come un’attenzione speciale che la nostra Chiesa particolare riserva agli IdR. Ognuna/o è chiamato ad iscriversi nelle modalità consuete e soprattutto a seguire con costanza sia i corsi scelti, sia i momenti comunitari per tutti (incontro d’inizio e fine anno, ritiri spirituali…). Nel progetto-corsi di quest’anno - grazie ai suggerimenti della Commissione diocesana per l’IRC - sono stati rivisti alcuni appuntamenti, aggiunte nuove attività (come la visita alla comunità ebraica di Padova)...e - per rispondere ad alcune giuste esigenze - indicato qualche corso accreditato, ma promosso da altri Enti e/o Associazioni (come il Festival biblico).

ALCUNI SUGGERIMENTI

Si può indubbiamente fare di più e meglio, ma - e lo ribadisco ancora - c’è bisogno dell’apporto di tutti: se tu non ci sei, non partecipi… nella nostra orchestra manca il tuo “strumento” musicale, manca la tua voce. Ringrazio fin d’ora quante/i con generosità collaborano per la buona riuscita di queste molteplici attività formative. Desidero segnalare pure un percorso sull’“Amoris Laetitia”, che partirà ad ottobre sotto la guida di don Battista Borsato, nato da una richiesta di alcuni di Voi e al quale prenderanno parte anche i Capi Scout della città. Naturalmente nella scelta dei corsi IRC da seguire vanno privilegiati quelli specifici del proprio grado di scuola, in modo da creare sinergia e confronto tra colleghi e avere nell’insegnamento una unitarietà di indirizzo. Per tutte/i vi saranno due momenti a settembre, il 5 settembre pom. per gli IdR del primo ciclo e l’infanzia e il 15 settembre pom. per quelli del secondo ciclo, mentre il 28 settembre p.v., presso la Parrocchia di S. Marco, un dialogo a due sull’EG di papa Francesco precederà la S. Messa d’inizio anno, presieduta dal Vescovo mons. Pizziol (con il saluto riconoscente agli IdR neo-pensionati). Vi invito poi a pregare gli uni per gli altri, ricordando in modo particolare quanti stanno attraversando un momento difficile per la salute, per i figli… Mentre auguro a ciascuna/o di Voi una serena continuazione del periodo estivo in compagnia dei propri familiari, vi saluto con qualche pensiero: - “Incontriamoci sempre con un sorriso. Perché il sorriso è l’inizio dell’amore” (Madre Teresa di Calcutta); - “L’amicizia è una strada che scompare nella sabbia se non la si rifà senza posa” (Proverbio congolese); - “La pazienza è la compagna della saggezza” (S. Agostino).

Cordialmente. Don Antonio Bollin Direttore Vicenza, 16/07/2018

Memoria della Madonna del Carmelo

Go to top