See other templatesSee other templates

Sei qui: HomeUfficioIl direttore comunica
Il direttore comunica

Il direttore comunica

Marco Benazzato

Mi presento: ho 37 anni e sono stato ordinato 11 anni fa. Sono stato viceparroco in diocesi (con una breve esperienza di IdR) e ho studiato filosofia a Roma, dove ho conseguito il dottorato all’università Gregoriana. Sono contento di essere entrato in questo mondo, che per molti ragazzi e giovani è il biglietto da visita della nostra Chiesa. Spero di poter dare un buon contributo perché l’IRC in diocesi risponda al suo compito, cioè di essere una proposta culturale di qualità. Credo che su questo avrò molto da imparare da voi, che siete un patrimonio speciale della nostra chiesa. Voi potrete contare sul mio impegno e io sono certo di trovare in voi professionalità all’altezza della sfida. La mia nomina è congiunta a quella di direttore dell’ufficio educazione e scuola e spero che insieme potremmo pensare a un percorso che sia interessante anche per i colleghi di altre discipline.

1. IL “PIANETA” SCUOLA CON PUNTI DEBOLI È ripartito da quasi due mesi l’anno scolastico 2017/18 con i problemi di sempre e in alcuni casi addirittura più accentuati, nonostante il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Taranto per l’inizio della scuola (il 18.09.2017), abbia ribadito che essa “… costituisce una grande e centrale questione nazionale, perché la scuola è motore di cultura e, quindi, di libertà, di eguaglianza sostanziale”. Tra le criticità della scuola richiamo sinteticamente: il ruolo sociale e le condizioni dei docenti, la mancanza di insegnanti in alcune discipline, la poca continuità didattica nelle classi, il ricorso ai supplenti, la carenza di dirigenti (nel Vicentino su 114 Istituti vi sono 50 Presidi “reggenti”). Comprendo perciò gli studenti delle…
 IL TESORO DELLA FORMAZIONE UNA SCELTA STRATEGICA Se c’è una scelta strategica, che con il tempo è cresciuta in qualità e ha accompagnato la maturazione di molti di Voi, è proprio quella della formazione continua, diritto e dovere di ogni insegnante. Se c’è un’iniziativa che, in questi anni, mi ha professionalmente fatto crescere - anche se la progettazione e l’organizzazione risultano talvolta faticose - è il progetto annuale di formazione e aggiornamento IRC. E questo ci mette nelle condizioni di imparare sempre! “L’apprendimento è un tesoro che seguirà il suo proprietario ovunque” (Proverbio cinese). “Educa sempre il tuo spirito e non sme ere mai di imparare: la vita senza cultura è un’immagine della morte” (Catone il Censore [4 aC -…
Pagina 3 di 13
Go to top